sandali rossi Versace autunno inverno 2021 2022

Le tendenze autunno inverno 2021-2022

“La moda è il riflesso di ciò che abbiamo vissuto, che viviamo e che vivremo.”

Linda Pili | The Chic Jam

Le sfilate (perlopiù digital) degli scorsi mesi di febbraio-marzo hanno decretato le tendenze moda del prossimo autunno inverno 2021-2022.

Una cosa è certa: la moda è il riflesso di ciò viviamo.

Le collezioni andate in scena esprimono senza dubbio i sentimenti del post pandemia che irrimediabilmente hanno segnato la nostra vita e le nostre abitudini riflettendosi anche nel nostro modo di pensare e vestirci. Gli stilisti hanno colto tali percezioni dando una risposta alle esigenze di un nuovo modo di essere ma allo stesso tempo imprimendo la voglia di tornare alla vita pre-covid 19. Inoltre hanno colto le tendenze della società che grida sempre più l’esigenza di ecosostenibilità e difesa dell’ambiente.

Quali sono i colori, i capi, gli accessori e gli stili che caratterizzeranno la moda autunno inverno 2021-2022?

  • COLORI: no alle mezze misure. I colori autunno inverno 2021-2022 una carrellata di nuance audaci, brillanti e vivaci. I contrasti cromatici l’hanno fatta da padrona. Se negli anni passati eravamo abituati a vedere il nero tra i colori clou delle stagioni fredde, in questa stagione viene in parte archiviato a favore di colori sgargianti e vistosi.
    • Verde: il verde dell’autunno inverno 2021-2022 riecheggia lo spirito ambientalista che soprattutto negli ultimi anni si è diffuso sempre più nella società. Il verde, già colore di punta nella primavera estate 2021, permane tra le tendenze autunno inverno 2021-2022 ma si declina nella tonalità del verde prato, una nuance vibrante e accesa che non può passare inosservata, come l’importanza della salvaguardia dell’ecosistema del pianeta terra. Lo si è visto accostato al nero, al lilla e al beige.
    • Viola glicine: direttamente dalle nuance bucoliche primaverili, il color glicine conquista anche la stagione più fredda. Definito da Pantone “Purple Rose”, illumina l’autunno in combinazione a t-shirt, camicie e denim dalle tonalità più chiare, si combina perfettamente in inverno con capi in ecopelle neri e a giacche o pantaloni blu. Il glicine sarà protagonista non solo con i capi ma anche con gli accessori soprattutto borse e orecchini.
    • Marrone caramello: non un marrone qualsiasi ma uno ben definito: il color caramello. È questa la declinazione del marrone che sarà protagonista nel prossimo autunno inverno. Questa nuance calda, medio-chiara, a metà tra il color ruggine e il marrone scuro sostituisce il nero e scalda l’autunno. Da accostare al color glicine, al verde e al blu.
    • Blu: il blu di questo autunno inverno si fa deciso, carico… elettrizzante! Declinato nella tonalità del blu elettrico è un colore carismatico che illumina chi lo indossa, tuttavia accostato a colori tenui e alle tonalità neutre svela il suo lato più elegante e raffinato. Una nuance per spiriti forti come la voglia di voltare pagina e ricominciare. 
    • Rosso: per l’esattezza rosso fuoco. Il rosso fuoco esprime una moltitudine di emozioni: dalla creatività all’energia, dal romanticismo alla passione. E tutti concordano che sia uno dei colori di punta di questa stagione fredda. Da abbinare con l’argento, il marrone, il bianco e il blu.
    • Neutri: i colori neutri caratterizzano da sempre le stagioni più fredde, adatti per creare look minimal e sofisticati. E così l’autunno si tinge di nuance come il cioccolato, il senape (se vuoi tanti spunti su come indossarlo leggi Color senape: come indossarlo), il panna, il rosa blush e il cammello (ti consiglio di leggere Cosa indossare con il cappotto color cammello).
Prada The Chic Jam

Cappotto verde prato e camicia viola Prada via diredonna.it
Max Mara color cammello
Total look color cammello Max Mara

  • TESSUTI: Mai come ora la moda esprime la dualità contrapposta: da un lato la voglia di coccolarsi nell’alcova di casa, dall’altro la voglia di evadere e socializzare dopo un lungo periodo di distanziamento. E così il tessuto trapuntato che tanto ricorda le calde coperte si traspone in capispalla, abiti, gonne e pantaloni. Il velluto, uno dei tessuti per eccellenza delle stagioni fredde, si ricopre di una nuova veste: il velluto arricciato diventa un must soprattutto nel completo giacca e pantalone. L’eco pelliccia torna a fare capolino su cappotti e giacche, un ritorno malinconico dagli anni 2000. Spuntano gli arazzi a ricoprire in modo artistico i capi autunnali e invernali. Il satin, tipicamente estivo ci avvolge morbidamente anche in autunno: slip dress da indossare con dolcevita, slip skirt in versione midi da sfoggiare (perché no?) con comode sneakers, oppure in total look combinando tutti i capi dell’outfit con questo tessuto leggero (se non sai come abbinarlo leggi anche Dimmi che capi satinati hai e ti dico come indossarli).
  • BORSE: come abbiamo detto le tendenze sono dettate dalle esigenze che si sono diffuse nel post pandemia. La borsa, l’Accessorio per eccellenza, si riappropria della sua caratteristica principale che è quella funzionalità a discapito della peculiarità estetica, connotato imprescindibile degli ultimi decenni, come fu dapprima verso la fine dell’800 e poi negli anni ‘70-‘80 del Novecento. Si pensi che alcuni stilisti hanno applicato un vero e proprio studio ergonomico del corpo umano e creato appositamente una borsa con un design inedito. Quindi le borse si fanno più ampie e capienti. Si sono viste le shoppers ad esempio. Tuttavia non c’è un addio totale alle mini bag, anzi queste diventano minimali ma con una nuova connotazione: small per poter contenere lo stretto necessario, tutto deve essere a portata di mano. Le borse mini si utilizzano anche in coppia, agganciate a catene o charmes. I colori sono audaci e vibranti, vistosi, dai pattern geometrici e fa nuovamente capolino il patchwork, come un “taglia e cuci” di tessuti di riciclo, ad evidenziare l’attenzione verso la sostenibilità ambientale. Tra le forme senza dubbio le borse rotonde e asimmetriche sono quelle più ricercate per questa stagione.
Slingback e borsa Versace
Slingback e borsa shopper Versace via vogue.it
  • SCARPE: nelle nuove collezioni andate in scena gli stilisti hanno spaziato tra geometrie e altezze. La tipologia di scarpe dell’autunno inverno inutile dirlo sono gli stivali. Alti, altissimi, fino al ginocchio nei modelli cuissardes, luminosi grazie alle tonalità metalliche dell’oro e dell’argento. Da usare a volontà con abiti midi. Gli anfibi sono immancabili anche per questo autunno inverno da indossare anche con gonne e abiti floreali. Ma non solo. Sandali, slingback e mules (quelle furry sono un must!) si indossano corredate di calze, collant e calzettoni, dai colori vibranti e audaci (leggi anche Calze e scarpe: che coppia! Ecco come indossarle al meglio).
Cuissardes Etro
Stivali cuissardes Etro
Chanel the chic jam
Stivali furry Chanel via vogue.it
  • ACCESSORI: non solo borse e scarpe. I nuovi accessori di punta visti in passerella non passano inosservati. Ecco i complementi da indossare e sfoggiare nei vostri look in grande stile.
    • Foulard: la voglia di avvolgersi in un morbido e setoso foulard sembra non tramontare più. Non solo da annodare elegantemente al collo ma possiamo indossarlo avvolto sulla testa in perfetto stile anni ‘60.
    • Copricapi: Il modello di cappello che andrà maggiormente per questo autunno inverno? Senza dubbio è quello a tesa larga. Resistono i baschi in perfetto stile parigino, ma con un tocco rock adornati di borchie. Fatevi conquistare dal buchet hat furry in sherling, in spugna o in eco-montone, serioso nelle tonalità neutre, pop nei colori sgargianti. Inoltre prendono piede i passamontagna come nuovo accessorio cool del guardaroba, per proteggerci anche quando le temperature si fanno più rigide.
    • Bijoux: non esistono mezze misure. Le collane sono maxi e coloratissime, gli orecchini sono oversize, lunghissimi e talvolta sembrano opere d’arte.
    • Guanti: dai colori audaci per creare giochi di contrasto con gli altri capi dell’outfit.
Cappello tesa larga maxi orecchini Alberta Ferretti
Cappello a tesa larga e maxi orecchini per Alberta Ferretti via amica.it
  • CAPISPALLA: i capispalla autunno inverno 2021-2022 si caratterizzano per l’essenzialità, le linee pulite e semplici. Lasciando da parte vistose applicazioni o fantasie appariscenti, la parola d’ordine è praticità. I capispalla che indosseremo in questa stagione tuttavia si contraddistinguono per i colori: luminosi, brillanti e briosi. I cappotti sono comodi, oversize, lunghissimi e super (eco)furry sostituendosi al teddy coat che ci ha accompagnato in questi ultimi anni. Ma non mancano le tipologie di cappotto più eleganti come i cappotti vestaglia, i cappotti smanicati e i cappotti di pelle. Il blazer si fa over, nella versione check è il must have di questa stagione, dall’allure rigorosa anche nel completo con gonna o pantalone. Tra i capispalla da mettere (o lasciare) nel nostro armadio ci sono inoltre le cappe, i mantelli e l’intramontabile trench che si tinge di colori vitaminici. E se vogliamo osare con il capospalla must di questo autunno inverno? Senza dubbio il maxi cappotto trapuntato!
Emilia Wickstead completo a quadri
Completo a quadri di Emilia Wickstead in perfetto stile “Tatcher” via iodonna.it
  • STAMPE: la voglia di rinascita traspone tendenze tipicamente primaverili verso le stagioni più fredde. È il caso delle fantasie floreali che sorprendono ricoprendo abiti e completi. Il tye dye invece si ricopre di autunno nella versione sfumata e tingendosi di tonalità più scure (ve ne avevo parlato qui Tie dye: come indossare la tendenza più colorata dell’estate). La stampa animalier sembra non tramontare più e si accosta irriverente ad altre fantasie ma mantenendo il suo stile classico. Si confermano i quadri tra le stampe più in voga per l’autunno inverno 2021-2022 e le losanghe ritornano tra le tendenze ma ripulite dall’allure retrò. Anche i pois si annoverano tra le stampe tendenza (leggi anche La moda a pois) ed ri-esplode la logomania ovunque, su capi e soprattutto accessori. 
Completo a quadri N°21
Completo a quadri N°21 via vogue.it
  • JUMPSUIT: Udite udite la tuta è il primo capo universale unisex della storia, nonostante ci riesca difficile immaginarla addosso agli uomini (se non per un balletto a teatro!) e fu inventata già nel 1920. A differenza di 100 anni fa la tuta proposta per prossima stagione è una tuta elegante, spesso di tipo sartoriale, di diverse vestibilità, tagli e tessuti. La tuta è il pezzo forte un po’ di tutte le collezioni A/I 21-22, gli stilisti si sono divertiti a proporle in tantissimi modi: ricoperte di lustrini e paillettes, con disegni geometrici astratti e pattern di diverso tipo. Ma non solo: per far fronte al freddo è stata proposta la tuta termica, sportiva e dotata di cappuccio da portare anche sulla neve. Tra i modelli possiamo citare la tuta modello zentai che non è altro che la tutina super attillata giapponese effetto seconda pelle con il tessuto che copre completamente il volto (per rendere l’idea simile a quella indossata da Kim Kardashian per il Met Gala disegnata per lei da Balenciaga e corredato di un vestito corto nero), quelle a zampa di elefante in perfetto stile anni ’70, tuta intera stile meccanico oppure il classico tailleur giacca + pantalone diventa un pezzo unico come una tuta.
  • ABITO SUI PANTALONI: due capi completamente opposti possono combinarsi insieme? Secondo le tendenze autunno inverno sì! La gonna e il pantalone possono essere indossati contemporaneamente, una sorta di ispirazione dal mondo medio orientale dove le donne utilizzano lunghe tuniche sopra i pantaloni. Combinazioni di diversi modelli e fogge di gonne e pantaloni ma con un unico denominatore: l’una viene sovrapposta all’altro. Dalla gonna mini, alla midi a quella lunga, il capo più femminile che ci sia si indossa sopra a pantaloni aderenti come i leggings, oppure si può optare per i modelli di pantalone larghi o leggermente svasati.
Gonna sui pantaloni Patou Vogue
Gonna sui pantaloni Patou via vogue.it

La società del post pandemia è un connubio di diverse esigenze e sentimenti che gli stilisti hanno colto e trasformato in capi e accessori. La loro visione andata in scena sulle passerelle virtuali hanno delineato queste nuove tendenze autunno inverno 2021-2022 divise tra l’home life che ha caratterizzato la nostra vita in questi ultimi mesi e il desiderio di tornare ai vecchi tempi, alla voglia di libertà e di ottimismo.

Qual è la tendenza autunno inverno che amate di più?

Scrivetemelo nei commenti!

Stay chic!

LINDA

FAI SHOPPING CON ME

Lascia un commento

Torna su
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: