Look anni 60 Milan Fashion Week 2020 pois the chic jam Karl Lagerfeld

Milan Fashion Week 2020: nuovi scenari e i miei look

La Milan Fashion Week 2020 è stata un’edizione sottotono dovuta alla pandemia del Covid-19 che inesorabilmente ha colpito e condizionato il settore moda. Fino a febbraio di quest’anno eravamo abituati ad assistere ai fashion show e alle presentazioni in modo fisico e la settimana della moda diventava un luogo di incontro per gli operatori del settore.

Da allora non è stato più così: a luglio in occasione della presentazione delle collezioni uomo e pre-collezioni uomo/donna primavera estate 2021 gli show si sono spostati sulla piattaforma digitale mandando in scena la Milano Digital Fashion Week. Per la prima volta la Camera Nazionale della Moda Italiana ha dovuto innovare creando un luogo virtuale dove incontrarsi. Con grande sorpresa però Etro e Dolce&Gabbana mettevano in scena i loro show dal vivo nel rispetto delle norme di sicurezza per “dare un messaggio di forte positività” e per sottolineare l’importanza di creare interazioni e esperienze reali, da cui anche nella moda non si può prescindere. Durante la Milan Fashion Week 2020 di settembre il mondo della moda si è diviso tra fisico e digitale in un parterre contingentato e spettatori dietro lo schermo, ma che comunque non ha mancato di stupirci. 

Prima di tutto, Maison Valentino è tornata a sfilare in Italia. Uno show andato in scena alla Fonderia Macchi dove un live del cantautore Labrinth ha incorniciato un ambiente bucolico e romantico in perfetto stile Valentino sotto la direzione di Pierpaolo Piccioli. Sfilate dal vivo anche per Fendi, N.21, Alberta Ferretti, Blumarine e Boss tanto per citarne alcuni; hanno scelto il digital Missoni, DSquared2, Prada, Philipp Plein e Versace. E c’è chi come Elisabetta Franchi e Giorgio Armani hanno scelto di portare le loro sfilate digital al grande pubblico mettendo in onda in tv le loro collezioni. Un’edizione questa MFW di settembre che ha visto 23 brands che hanno scelto gli show live, mentre 41 hanno optato per la scelta virtuale. Non da meno le presentazioni che si sono divise tra esposizioni dal vivo e show digital.

Tra ingressi contingentati e posti a sedere a dovuta distanza, i miei 3 giorni di Milan Fashion Week  2020 caratterizzate da presentazioni e fashion show si sono svolti in tutta sicurezza. Siete curiose di scoprire cosa ho indossato?

Primo look

Chemisier in ecopelle King Kong con cintura e bag Victoria Hyde London

Chemisier ecopelle king kong the chic jam

Chemisier in ecopelle king kong Victoria Hyde London the chic jam
Secondo look

Mix&match anni ‘60: camicia a righe e gonna a pois

Look anni 60 Milan Fashion Week 2020 pois the chic jam Karl Lagerfeld

Mix&match anni ‘60: camicia a righe e gonna a pois

Terzo look

Completo giacca e gonna asimmetrico Lili White

Lili White completo asimmetrico The Chic Jam

Lili White the chic jam Milan Fashion Week settembre 2020

Fatemi sapere qual è il vostro preferito!

Stay chic!

LINDA

Lascia un commento

Torna su