Come organizzare la valigia per le vacanze

IMG_3475

Le tanto osannate vacanze estive sono vicine, Ferragosto è alle porte e chissà qualcuna di voi è in procinto per partire alla volta di qualche spiaggia o perché no, per una settimana o due in montagna per scappare dall’afa cittadina. E così, carichissime, dobbiamo fare i conti con la preparazione della valigia. C’è chi, come me, ama alla follia questo momento perché è sinonimo di emozione pre-partenza e inizio delle vacanze, per altri è davvero una scocciatura perché ci si vorrebbe già in vacanza saltando questo passaggio.   Eh eh…troppo facile!

Mi mostro alcuni consigli per ottimizzare la valigia con il minimo sforzo.

via nonsprecare.it
via nonsprecare.it

COSA E COME SCEGLIERE:

– per prima cosa fate la lista di tutto ciò che potrebbe servirvi, dagli abiti alle scarpe, dai cosmetici ai prodotti per la cura della persona;

– prendete poi i vostri “potenziali” abiti della vacanza e stendeteli sul letto. Questo è un ottimo aiuto perché vi consente di fare una selezione di ciò che vorrete indossare durante il vostro viaggio e quali abiti possono restare a casa nell’armadio. Io lo faccio sempre perché è un ottimo metodo per fare una scrematura del guardaroba per non dover portare l’intero armadio in vacanza (ahimè, non si può!);

– il basic, ci salva da ogni situazione: non potendoci portare tutto il guardaroba in vacanza, i capi basici come t-shirt, jeans e giacca e altri semplici capi monocolore sono i migliori alleati in queste occasioni perché consentono di creare molteplici outfit semplicemente combinandoli di volta in volta grazie alla loro versatilità;

– provate a comporre i vostri outfit e ricordate di scegliere tra tutti i capi quelli che si abbinano maggiormente l’un l’altro, così con pochi pezzi riuscirete ad indossare outfit diversi;

– prediligete gli abitini, con un unico pezzo avete già l’outfit del giorno.

COME METTERE TUTTO IN VALIGIA. ALCUNI SEMPLICI CONSIGLI.

1. Partiamo dalle scarpe: una delle prima cose che faccio è inserirle singolarmente in sacchetti di plastica e posizionarle agli angoli della valigia e seguendo il bordo. Per esperienza è il metodo migliore affinché le scarpe (già di per sé abbastanza ingombranti a seconda dei modelli) occupino il meno spazio possibile;

2. Successivamente riempiamo la parte centrale del fondo della valigia collocando i capi più pesanti: jeans e pantaloni. O già piegati in tre parti come solitamente faccio io, o lasciandoli distesi ma con la parte delle gambe al di fuori della valigia, così da incorniciare tutto il bagaglio una volta introdotto tutto il resto;

3. Collocare in ordine i maglioncini leggeri, i cardigan e successivamente le maglie, i top e i capi più leggeri sopra lo strato iniziale; alcune scuole di pensiero suggeriscono che arrotolare è meglio che piegare, oppure lasciare gli abiti stesi. Io personalmente preferisco sempre lasciare tutto piegato, un po’ come si ripongono i capi nei cassetti, magari ripiegando ad esempio le maglie di un’altra metà. Trovo tale soluzione più comoda e più pratica quando mi trovo poi a scegliere l’outfit del giorno. Oltretutto lo stropicciamento non è affatto eccessivo. Non amo particolarmente l’alternativa di infilare gli abiti uno dentro l’altro e arrotolarli. Affatto pratico!

4. Ora restano gli spazi vuoti…ed ecco che possiamo approfittarne per inserire le cose più piccole e che non si sgualciscono: via libera ai costumi da bagno, ai sacchetti con gli indumenti intimi, alle scatoline con i gioielli (meglio se possibile inserire orecchini, bracciali e collane all’interno di sacchetti di stoffa che si adattano agli spazi), a piccoli beauty-case dove inserire le nostre creme e i nostri prodotti di bellezza, alle fasce per capelli e qualsiasi altra piccola cosa che può esserci utile durante la nostra tanto attesa vacanza.

5. Per ultimissime: le giacche stese per il lungo della valigia e alcuni degli abiti particolarmente delicati che si sgualciscono molto facilmente. Messi sopra tutto il resto verranno meno schiacciati e si rovineranno meno.

via amando.it
via amando.it

Non vi resta ora che prendere la vostra valigia e partire verso la vostra meta preferita: che sia mare, montagna o un altro luogo di villeggiatura l’importante è godervi anche la fase della preparazione perché pure questo momento…è già vacanza!

#staychic (always!)
LINDA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *